una parentesi

PRIMA

UN SOLE FREDDO M' INCIDE LE MANI
CON RAGGI DI CRISTALLO.
L'INVERNO NEL CUORE
E' UN GRUMO DI SANGUE RAPPRESO
UNA BATTAGLIA PERSA.
MA DEVO FARE IN TEMPO:
SENZA SALTARE UNA PORTA
DEVO ARRIVARE AL TRAGUARDO
TAGLIANDO LA LUCE
DI SOTTO.
DEVO FARE IN TEMPO.
NON POSSO PIU' SALTARE UN RIMPIANTO
NE' SBAGLIARE UN RICORDO
NE' MANCARE UN INCONTRO
NON POSSO.
L'ARIA GELiDA MI FRUSTA LA PELLE
MA DEVO ANDARE PIU' N FRETTA
GIU' PER LA DISCESA:
FUORI TEMPO MASSIMO
CADE LA LUCE
NON C'E' PIU' NIENTE DA FARE
PER SALVARE LA FACCIA.
DIETRO IL TRAGUARDO
NON CI SONO BANDIERE
NE' MANI PROTESE;
C'E' SOLO UN FOSSO.
UN PICCOLO FOSSO OBBLIGATO
UN PO' IN OMBRA;
MUTO, INCOLORE
IRREVERSIBILE, DEFINITIVO.
NON HO VINTO, LO SO,
L'HO SEMPRE SAPUTO.
MA DEVO TAGLIARE LA LUCE UNA VOLTA
ALMENO UNA VOLTA.
DEVO.
UN PO' PRIMA DI CADERE NEL FOSSO;
ANCHE UN ATTIMO PRIMA.

                                                                                             (Dicembre 1989)

una parentesiultima modifica: 2007-01-20T23:27:29+01:00da miclos
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “una parentesi

  1. aahhaha,ma guarda che io metto la moderazione non per le cavolate o gli insulti,che ad essere sincera in 2 anni e mezzo di blog ne ho ricevuti davvero pochi,ed era più che altro invidia e nulla più…ma la moderazione a me serve,non ci crederai per i commenti più belli che ricevo…quelli delle amiche o amici che sono talmente veri e personali che non devono essere pubblicati….. ;-)Ros

Lascia un commento