orrori e grande fratello

…nello stesso telegiornale che ricordava l'olocausto, a pochi minuti di distanza si celebravano le new entries del Grande fratello: dopo la cinese, una tunisina, musulmana ma…non praticante…un lungo servizio sull'internazionalizzazion e del Grande fratello, mentre agli orrori dell'olocausto non più di pochi minuti…il fatto è che gli orrori ci sono ancora e sono tanti, in tante parti del mondo: mentre noi facciamo i guardoni per dare lauti profitti ai proprietari dei networks, in Asia,  Africa, Americhe, e anche nella nostra Europa orrori a danno di esseri umani e di animali indifesi continuano a perpetuarsi…certo, nella storia i bilanci si fanno dopo, la nostra è ancora cronaca quotidiana, e, mentre la storia ci parla di milioni di ebrei trucidati nei campi di sterminio, la cronaca mescola continuamente il sacro col profano e ci confonde le idee per tenerci il più possibile nascosti gli orrori di oggi che non fanno audience, che non fanno vendere, che non fanno scalpore perché, salvo i casi più eclatanti, si consumano nell'assoluto silenzio e nell'assoluta indifferenza di sipari chiusi…
orrori e grande fratelloultima modifica: 2006-01-27T21:13:59+01:00da miclos
Reposta per primo quest’articolo

15 pensieri su “orrori e grande fratello

  1. ciao m. si certo sono le guerre e gli orrori che non fanno rumore, che la tv evita di raccontarci, le dittature (non faccio elenco dei paesi ancora in guerra mi dilunghere)ci sono ancora e durano; noi viviamo in questo mondo ovattato fatto di merendine e di grandi fratelli, di ricette e di cosa faccio per far passare il tempo e ci annoiamo a morte. No comment bacione mil

  2. Ciao! Sono sempre più spesso davanti al PC proprio perchè nauseata dal livello infimo raggiunto dai programmi. Ho iniziato anche a leggere i giornali in internet pur di non sentire certe scemenze! Il fatto è che un popolo colto non è possibile sottometterlo, dunque..ignoran za a gogò!
    Per i tuoi problemi, hai pensato alla possibilità di trovare una schermatura per i campi? Non so se sia possibile e, soprattuto se esista per queli che ti danneggiano. Mi spiace molto per te, anche perchè sei una voce piacevole nei blog
    Affettuosamente ,Anna

  3. CIAO stò facendo un sondaggio per sapere a quali segni zodiacali apperteniamo noi…..cosi per curiosità,per giocare un pò…ti va di venirmi a dire di che segno sei??Dopo farò una lista con tutti noi bloggers divisi x “segno” Un abbraccio Rosanna blog.virgilio.i t/quellicomenoi
    Scusa il copia e incolla…

  4. Ti lascio un saluto… questo tuo post si aggiunge ai pensieri che mi frullano per la testa, legati alla Giornata della Memoria… indifferenza, cecità, concentrarsi sul vuoto piuttosto che su ciò che conta, appassionarsi alle “avventure” di sconosciuti spiate dalle telecamere… l’altro giorno mi chiedevo da che parte sarei stata, se mi fossi trovata a vivere sessant’anni fa? Sono sicura che avrei saputo riconoscere l’orrore e la follia? o non avrei piuttosto alzato anche io la mano in ossequio ai dittatori, chiudendo la porta in faccia, magari, ai bambini ebrei che mi avevano abitato accanto per anni, mentre tentavano di sfuggire ai soldati che dovevano avviarli ai campi, o peggio, come in Russia, giustiziarli sommariamente? Chiudere gli occhi sarà sempre un peccato, un pericolo o come vogliamo chiamarlo… scusa la lunghezza del commento, non riesco ad essere più chiara di così… di sicuro tu non sei uno che “chiude gli occhi”. Buona serata.

Lascia un commento