sentimenti (senza voce)…

Incontro

Queste dure colline che han fatto il mio corpo
 
e lo scuotono a tanti ricordi, mi han schiuso il prodigio

 di costei, che non sa che la vivo e non riesco a comprenderla.

L'ho incontrata, una sera: una macchia piú chiara

 sotto le stelle ambigue, nella foschía d'estate.

 Era intorno il sentore di queste colline piú profondo dell'ombra, e d'un tratto suonò
 
come uscisse da queste colline, una voce più netta

 e aspra insieme, una voce di tempi perduti.

Qualche volta la vedo, e mi vive dinanzi

 definita, immutabile, come un ricordo.

Io non ho mai potuto afferrarla: la sua realtà

 ogni volta mi sfugge e mi porta lontano.

Se sia bella, non so. Tra le donne è ben giovane:

mi sorprende, e pensarla, un ricordo remoto 

dell'infanzia vissuta tra queste colline,

tanto è giovane. È come il mattino,

Mi accenna negli occhi tutti i cieli lontani di quei mattini remoti.

E ha negli occhi un proposito fermo: la luce piú netta

che abbia avuto mai l'alba su queste colline.

L'ho creata dal fondo di tutte le cose che mi sono più care,

e non riesco a comprenderla.  
Mattino

La finestra socchiusa contiene un volto

sopra il campo del mare. I capelli vaghi

accompagnano il tenero ritmo del mare.

Non ci sono ricordi su questo viso.

Solo un'ombra fuggevole, come di nube.

L'ombra è umida e dolce come la sabbia

di una cavità intatta, sotto il crepuscolo.

Non ci sono ricordi. Solo un sussurro

che è la voce del mare fatta ricordo.

Nel crepuscolo l'acqua molle dell'alba

che s'imbeve di luce, rischiara il viso.

Ogni giorno è un miracolo senza tempo,

sotto il sole: una luce salsa l'impregna

e un sapore di frutto marino vivo.

Non esiste ricordo su questo viso.

Non esiste parola che lo contenga

o accomuni alle cose passate. Ieri,

dalla breve finestra è svanito

come svanirà tra un istante,

senza tristezza né parole umane,

sul campo del mare. (C.Pavese)

sentimenti (senza voce)…ultima modifica: 2006-01-23T19:11:44+01:00da miclos
Reposta per primo quest’articolo

12 pensieri su “sentimenti (senza voce)…

  1. ciao m. bello questo scritto di pavese molto triste anch’io sono un pò triste mi passerà a proposito tu che sei di torino sul sito dei poeti in home page venerdìa torino c’è una serata dedicata alla poesia con leonardi e altri dove leggeranno poesie se t’interessa beato te che se vuoi ci puoi andare. dolceserata mil

  2. ammetto che stasera sono solo molto stanca..la notte scorsa non ho dormito…tanto per cambiare….cos ì ora andrò a letto magari guarderò un pò la tv…non so…ma da domani ricomincio a studiare…senz a impazzire vorrei provare a studiare altre 2 materie…veram ente una l’ho quasi finita…..vedi amo un pò….testa permettendo, si può fare tutto! la tua giornata? a domani marcuccio…..s ono cotta stasera! :**

  3. Ciao m. mi fa piacere e ti ringrazio che mi commenti e e anche cosa pensi delle poesie l’ho sono tutte diverse sono scaturite dall’attimo non sono pensate sono scritte di getto è così che le voglio fiabe l’ho scritta mentre ero in bici e pensavo a niente ho dovuto fermarmi e scriverla sul cell per paura di dimenticarmela le altre hanno un senso che però non vorrei spiegare perchè sarebbe lunga ho capito che a te piace la prosa classica ce ne sono altre nel blog ceracale se vuoi dove c’è sotto il mio nome buona giornata mil

Lascia un commento