precisazione sul post precedente ed adesine al gioco “cinque strane abitudini”

…dal momento che non a tutti il mio post precedente è risultato molto comprensibile (evidentemente non sono stato abbastanza chiaro), riporto qui il mio commento al commento dei MIlena, sperando in tal modo di chiarire ulteriormente il mio pensiero.
…eppure il mo post non mi sembra tanto difficile da capire  (scusa la franchezza): non so se sai che a nostra insaputa (denuncia di Beppe Grillo di alcuni anni fa) centinaia di società commerciali, quindi migliaia di persone, conoscono di noi vita, morte e miracoli, grazie ad un sistema di satelliti spia e ad una rete commerciale che per vendere deve prima conoscere i nostri gusti, e per conoscere i nostri gusti deve prima conoscere dati della nostra privacy che dovrebbero essere assolutamente riservati…noi di ciò non ci proccupiamo affatto, siamo quasi rassegnati ad essere libri aperti per male intenzionati di tutti i generi, ma se io proponessi (e non lo faccio) di scambiare il mio indirizzo con un blogger o con una blogger con la quale ho instaurato un rapporto di amicizia virtuale (e quindi di reciproca stima), nella maggior parte dei casi otterrei un rifiuto (comprensibile e legittimo) motivato dal fatto che la fiducia non si può dare senza remore a chi non si conosce di persona, anche se costui o costei sembrano seri ed affidabili nella loro virtualità;  ma l'illusione è che  noi pensiamo così di avere salvaguardato la nostra riservatezza; il mondo in cui viviamo è un mondo schizofrenico, dissociato tra realtà e finzione; anche se questa finzione può essere poetica, come nel caso di blogs come il tuo: tu pubblichi poesie che magari parlano di te , ma  io non saprò mai chi sei tu veramente perché di te posso conoscere solo ciò che appare nel tuo blog; questo è il paradosso, sono stato abbastanza chiaro ora? 
 ed ora passiamo al gioco:
Regolamento: il primo giocatore di questo gioco inizia il suo messaggio con il titolo "cinque tue strane abitudini", e le persone che vengono invitate a scrivere un messaggio sul loro blog a proposito delle loro strane abitudini devono anche indicare chiaramente questo regolamento. Alla fine dovrete scegliere 5 nuove persone da indicare e linkare il loro blog o web journal. non dimenticate di lasciare un commento nel loro blog o journal che dice "sei stato scelto" (se accettano commenti) e ditegli di leggere il vostro.
1) correggo il caffè col rabarbaro
2) in camera a due letti in albergo scelgo sempre il letto vicino alla porta
3) salto i gradini che non mi piacciono
4) guardandomi allo specchio mi insulto ferocemente
5) quando "creo" qualcosa (ad esempio una poesia) spesso lo faccio nei posti più impensati, come ad esempio il cesso (di casa mia).
passo il testimone a:
 Fabio
 Lucye
 smagat
 gea.71
 ilsoleelacometa

precisazione sul post precedente ed adesine al gioco “cinque strane abitudini”ultima modifica: 2006-01-07T22:21:34+01:00da miclos
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “precisazione sul post precedente ed adesine al gioco “cinque strane abitudini”

  1. ma vuoi farmi arrossire marco? 🙂 bravo! io sto morendo dal freddo stasera….sono rimasta a casa da sola…sai cmq il perchè…..è come se nn riuscissi a pensare a niente…come se tutto mi scivolasse addosso…non ho + nemmeno lacrime da piangere,,,sono nel caos totale….

  2. Sono d’accordo con te, e naturalmente con Grillo, sulla invasione brutale della nostra privacy, a tutti i livelli.
    Quanto al passaggio dalla virtualità alla realtà, ne parlammo qualche tempo fa, ricordi, con un po’ di incomprensione, anche. poi trovammo un punto d’incontro, chiarimmo i nostri punti di vista, che non differivano, come sembrava ad una prima lettura, e la nostra conoscenza, la nostra fraquentazione continuarono e continuano, senza malintesi, naturalmente, pur nell’ambito della virtualità, e non per preclusione alcuna.
    Il “giochino” di cui parli mi pare interessante!
    Un abbraccio. Ilia

  3. Ciao buona giornata vorrei risponderti brevemente la mia visione delle cose è molto più poetica e meno tragica il fatto che ci siano satelliti che ci spiano non affatto vero perchè come si spiega allora e questo ha cambiato la mia opinione su ocelot l’11/9 trade center o london city luglio 2005 non sanno un cavolo di ciò che succede se continuano ad accadere delle stragi e attentati, il satellitare è utile per i furti delle auto ad esempio ma da qui a sapere cosa faccio intendi con il bancomat (io non c’è l’ho) o le tel. per quello che dico al tel. Dici non saprò mai chi sei è probabile ma se tu leggi ciò che posto un’idea del mio carattere e dei miei gusti te la puoi fare così è per gli altri quando li leggo c’è gente sensibile, gente concreta, maleducata anche purtroppo, è così cmq è certo che se uno fa un blog vuole farsi leggere nel bene e nel male certo nemmeno io mi conosco. Buona giornata Mil

  4. hihihi sfuggo come un’anguilla dici??!! ^__^ hahahah e certo!!! sono bissssia dentro..fuori e pure tutt’intorno!! ! hahahahahahahah 😉
    baciottolo paola ps. ma cos’è la storia delle email e dei commenti??!! susususu urgono spiegazioni!!!

  5. ma pure regista mi sei?? ;-O all’epoca dei romani dici?!!??mmmmhh …pensa che ho visto un giulio cesare davanti al colosseo..stava ad aspettà er pulman!! tuo compagno di scuola??!! ^___^ hihihihihihi ====> scherzo neh!! ;)))))))))))))) ) (ok dopo questa bastardissima battuta hai la mia autorizzazione a farmela pagare come meglio tu creda ;P)

Lascia un commento