paradossi

Dopo quasi due anni di blog, ci sono delle domande alle quali non so ancora dare una risposta: com'è possibile che in un mondo dove i PEGGIORI ESTRANEI sono in grado di violare con mezzi subdoli o illeciti la nostra privacy e di conoscere i nostri dati anagrafici, i nostri gusti e le nostre inclinazioni, il nostro indirizzo, i nostri numeri telefonici eccetera, ci siano persone con le quali abbiamo instaurato vere e proprie amicizie, sia pure virtuali, di cui non conosciamo nulla di "reale" o quasi? bloggers con i quali ci sentiamo affini per sensibilità e convinzioni profonde, ma dei quali conosciamo a mala pena il nome: di tali persone non conosciamo a volte neppure i dati anagrafici, quasi mai i loro indirizzi, né i loro numeri telefonici; di tali persone non abbiamo mai visto neppure il volto, forse non lo vedremo mai, forse mai le conosceremo nella realtà. Eppure, mentre centinaia di sciacalli virtuali o reali invadono quotidianamente la nostra riservatezza, ci spiano, ci impongono  continuamente messaggi pubblicitari infilati nelle nostre caselle di posta reale, o virus informatici nei nostri computers; mentre tali persone senza scrupoli s'impadroniscono come mostri, senza pudore né ritegno, della nostra vita quotidiana, fin anche della nostra interiorità, altri esseri umani, che noi impariamo lentamente a stimare ed a "conoscere" giorno per giorno, a volte persino ad amare attraverso questo strumento informatico, resteranno  forse per sempre nell'ombra della loro virtualità, senza mai entrare, neppure in punta di piedi e per  pochi attimi, nella nostra vita reale…paradossi? forse, o forse solo mie elucubrazioni…
paradossiultima modifica: 2006-01-06T23:45:10+01:00da miclos
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “paradossi

  1. io pensavo che la priima volta che uno apre un blog lo fa proprio perché si sfoga e rimane sconosciuto… tutto qui…
    mi fa piacere vedere che ci sono bloggers che non solo rispondono al commento ma leggono i post degli altri, questo mi fa veramente piacere.
    un saluto
    esistenzazero

  2. Ciao e buonagiornata devo dirti che non sono miei i versi non so di chi però sono per le cose semplici e che dicono molto con poche righe così l’ho pubblicato troppe poesie sono monotone e senza emozioni quella sotto è totalmente mia e si vede ne trovi altre e anche racconti girovagando nel mio blog che è solo del 7/11 evito le tipiche prose troppo scontate un bacio
    Mil

Lascia un commento