addio signorina buonasera

il 3 gennaio 1954 la Rai radiotelevisone italiana dava inizio ufficiale alle trasmissioni televisive; a darne l'annuncio fu una ragazza elegante dal vitino di vespa, come si usava allora. Fulvia Colombo, figlia di un dirigente della Fiera Campionaria, entrò in Rai quando questa era ancora sperimentale, non vi rimase però a lungo in veste di presentatrice: ne divennne funzionaria collaborando a trasmissioni di grande successo come il Musichiere di Mario Riva. Condusse il festival di Sanremo nell'anno in cui il grande Modugno vinse con uno dei più grandi successi della canzone di tutti i tempi: Nel blu di pinto di blu. Attratta dal teatro entrò nella compagnia  di Macario ma poco dopo le precarie condizioni di salute la costrinsero ad interrompere la carriera di attrice nel pieno degli anni. L'ultima apparizione in una lunga intervista con Baudo in occasione della celebrazione del cinquantenario della programmazione della Rai Tv. Da tempo viveva appartata in una casa di riposo, dove si è spenta l'altro ieri all'età di 79 anni. In un'epoca grossolana e volgare come la nostra, ricorderemo per sempre il sorriso elegante e schivo di colei che per prima annunciò al popolo italiano la nascita della televisione.
addio signorina buonaseraultima modifica: 2005-09-28T12:28:27+02:00da miclos
Reposta per primo quest’articolo

14 pensieri su “addio signorina buonasera

  1. Si posso intuire,posso capire molte cose che non mi và di scrivere qui…..e non ti forzo a scrivere,se non te la senti…..ti ammiro ugualmente e sopratutto comprendo…..i o ad esempio più sono giù e più mi chiudo a riccio e non riesco ne a scrivere, ne a parlare dei miei dolori…..che dici Marco,sono normale???Ma tu quando vuoi,e se ti va,parlami di quello che non vuoi scrivere…..io modero lo sai…un abbraccio carissimo,ore di serenità…..Ro s

  2. ok non ti chiamerò più prof!…perchè? ? trovi inquietanti i miei versi???emmm… .la morte fa parte della vita…o meglio…è l’inizio di un’altra vita…almeno io la vedo così…mi andava di raccontare una storia (non so qnt bene ci sia mai potuta riuscire) che parla di una vita che finisce e di una che ricomincia. cosa ho scritto di inquietante???? x favore…dimmel o!

  3. allora …..seguimi …ok??
    vai sul sito http://www.msn.it ti appare una bella pagina blu,alla colonna che vedi sulla tua sinistra leggi “msn messenger” ecco clikka li….ti si apre una pagina che ti chiede di scaricare…..t u scarica la “nuova” versione ok?? dopodichè man mano ti farai dare gli indirizzi di quelli di qui che senti amici e li puoi contattare in ogni momento….è semplice fidati….Ros

  4. grazie per il complimento…s cusa il ritardo della mia risposta ma vivo in un’altra città per via dell”univers ità e mi viene difficile rispondere subito…entran do nel tuo blog non ho potuto fare a meno di sentire la canzone di Giorgo Gaber che hai messo come sottofondo musicale e mi complimento per la scelta sia dell’autore si della canzone che è una delle mie preferite di Gaber…un saluto e torna presto a trovarmi!!!

  5. Ciao Marco, certamente fa parte della storia della televisione, io purttroppo non ho avuto l’onore di conoscerla come presentatrice ne come gli altri lavori della sua carriera. Un caro saluto Fulvia Colombo e grazie a te Marco per una futura memoria. Ciao da pulvigiu.

Lascia un commento