giù il cappello!

c'era un po' di prevenzione nei confronti di questo papa, anche da parte di chi scrive; ma dopo il discorso di oggi ho decisamente cambiato idea: un discorso di grande spessore filosofico, ma anche di grande umanità: Ratzinger ha magistralmente sintetizzato il ruolo del pastore del gregge e del pescatore di anime che viene simbolegiato dal mantello di agnello e dall'anello dell'investitura sul successore di Pietro; ha sferzato con parole inequivocabili l'arroganza dei potenti della terra ed ha ripreso con grande Amore l'invito del suo predecessore a "spalancare le porte a Cristo". Giù il cappello ragazzi!
giù il cappello!ultima modifica: 2005-04-24T14:10:55+02:00da miclos
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “giù il cappello!

  1. …un grande uomo davvero Marco, mi sono piaciute moltissimo le sue meditazioni nella Via Crucis di venerdì Santo…ed ho”tifato”per lui….come stai?…mercole dì nuova tac a mia madre e poi si deciderà per il nuovo intervento…io mi lascio trasportare dagli eventi, ma non sono in balia della situazione, perchè so che devo essere vigile e lucida…spero di incontrarti presto…una carezza che fai di bello stasera e domani….ciao Giogiò

  2. Anch’io sono stato molto colpito dall’omelia… che all’inizio sembrava solo ua serie di saluti cordiali e sinceramente affettuosi. Invece si è dimostrato subito deciso ad affrontare i “deserti esteriori e interiori” dell’uomo di oggi. Che Dio gliene dia la forza. Mi ha colpito anche la parte finale, dove ha parlato della rete spezzata, della Chiesa divisa (tanto per tornare sul nostro argomento). Ha mostrato una grande sofferenza per questo e un vivo desiderio di veder ricomposta l’unità, secondo il volere di Gesù nel suo testamento in Gv17 “Ut unim sint”. fr. Mirko

Lascia un commento