prugne californiane

Una nota casa produttrice delle celeberrime prugne della California ha bandito un concorso per il migliore slogan avente per oggetto questo prezioso frutto…amici provate a pensare al vostro slogan, il premio è un biglietto aereo per la California (nel bando non è specificato se di sola andata o meno); io il mio slogan (che ovviamente mi tengo gelosamente segreto) l'ho già mandato alla giuria tramite sms…il fatto è che, anche se vincessi, non saprei che farmene del biglietto perché appartengo alla schiera di quei codardoni che hanno una gran paura di prendere l'aereo…
prugne californianeultima modifica: 2005-02-28T17:19:16+01:00da miclos
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “prugne californiane

  1. proprio in questi giorni, lo scorso anno, si concludeva l’esperimento “MATTEO, nato il 29 febbraio”, racconti con tale titolo scritti da diversi bloggers.Un esperimento riuscito, seguito da “MATRIMONI” e anche dall’avventura della scrittura a più mani di una storia giallo-polemica -blogghistica , “BLOGTOWN”.
    Giacchè uno dei temi principali dei blog sembra essere l’amore, meglio se permeato di tristezza e disperazione pare,perchè non ripetere l’esperimento?
    Vi invito quindi a brevi racconti sul tema, usando la user id:raccontamore @virgilio.it con password: 1amore

  2. Chi affronta la IIJ – acc.. ma quanto è grande la scuola?- non può avere paura dell’aereo;-)) Ti capisco, eccome se ti capisco! Ieri ho versato la mia bottiglietta d’acqua sul fuocherello improvvisato in classe dalla IIIH con il legno preso da una sedia! Bisogna capirli, sono tre giorni che la scuola ha il riscaldamento rotto! Basta, basta… pensiamo a quel famoso zampone che ci aspetta. Forza e coraggio. A presto, Gea

  3. Ciao Marco come stai? Io sto bene un po distante dal blog,troppo presa dalla vita e dai moltepici impegni, mi fa molto piacere reincontrarti, sai che mi sono vista con Giovanna? E’ stata una bellissima giornata ……Dunque lo slogan per le prugne? Dovrei pensarci, le mangio spesso……sai comè, sono stitica…..Se vinci il biglietto, non ti preoccupare il volo lo prenderei io anche se non ho mai volato cosi lontano, l’unico volo che ho fatto è stato fino a Napoli, del resto mi piace rischiare e se ci pensiamo bene potremmo morire anche con i piedi per terra , l’unico inconveniente è che non ci troveranno piu’…..ma chi se ne frega , del resto io sono una di quelle che si farebbe cremare , almeno do poco fastidio anche da morta occupando poco spazio nella soceta’, un abbraccio Ale

Lascia un commento