CI FATE ACCENDERE?

CI FATE ACCENDERE?

Come ogni anno, a Natale Amnesty International porterà la sua candela nelle piazze italiane
lo farà per tenere accesa la speranza di milioni di persone che, in tutto il mondo, vedono calpestati i propri diritti.
Accendere una candela di Amnesty significa dare più forza all'azione di chi, ogni giorno, si impegna in difesa dei Diritti Umani.
Acquista una candela di Amnesty, insieme accenderemo una grande speranza.

 

 


Rapporto Annuale 2004

 
"I poveri e gli emarginati sono coloro ai quali viene più spesso negata la giustizia e anche coloro i quali trarrebbero i maggiori benefici da un'equa realizzazione dello Stato di diritto e dei diritti umani.
Tuttavia, nonostante il crescente dibattito sull'indivisibilità dei diritti umani, nella realtà i diritti economici, sociali e culturali vengono disattesi, cosicché per la stragrande maggioranza della popolazione mondiale i diritti umani non sono che un costrutto artificioso. "
– Dalla prefazione di Irene Khan, segretaria generale di Amnesty International

 


Il presente rapporto documenta i motivi di preoccupazione di AI riguardo ai diritti umani nel corso del 2003. Esso inoltre riflette le attività intraprese da AI nel corso dell'anno per promuovere i diritti umani e le campagne contro specifici abusi dei diritti umani.

Il nucleo di questo rapporto è costituito da paragrafi relativi a singoli paesi e territori raggruppati per area geografica ed elencati in ordine alfabetico. Ciascuno di questi paragrafi offre una panoramica della situazione dei diritti umani del paese o del territorio e descrive le particolari preoccupazioni di AI in quel contesto. L'assenza di un paragrafo relativo a un paese o territorio non implica che nel corso dell'anno non vi siano avvenuti abusi dei diritti umani di interesse per AI; né la lunghezza di un singolo paragrafo può essere considerata determinante per confrontare il grado e la gravità delle preoccupazioni espresse da AI.

 


 


 


ALCUNI DATI SULLE VIOLENZE SULLE DONNE


Paesi industrializzati


Canada


_ Il 29% delle donne (campione rappresentativo su scala nazionale di 12.300 donne) ha dichiarato di aver subito aggressioni fisiche dai sedici anni


in poi da parte del partner attuale o precedente.


Giappone


_ Il 59% di 796 donne interpellate nel 1993 ha dichiarato di essere stato oggetto di maltrattamenti fisici da parte del partner.


Nuova Zelanda


_ Il 20% delle 314 donne intervistate ha dichiarato di subire percosse o maltrattamenti da parte di un partner di sesso maschile.


Regno Unito


_ Il 25% delle donne (un campione scelto a caso di donne di un solo distretto) è stato colpito almeno una volta con pugni o schiaffi da un partner


o un ex partner.


Stati Uniti


_ Il 28% delle donne (un campione rappresentativo su scala nazionale) ha dichiarato di aver subito almeno una volta atti di violenza fisica da parte


del partner.


Svizzera


_ Il 20% di 1.500 donne interpellate in una indagine del 1997 ha dichiarato di avere subito aggressioni fisiche.


Asia e Pacifico


Cambogia


_ Il 16% delle donne (campione rappresentativo su scala nazionale) ha dichiarato di aver subito maltrattamenti fisici da un coniuge; l'8% ha


riportato ferite.


Corea


_ Il 38% delle mogli ha dichiarato di avere subito maltrattamenti fisici da parte del coniuge, in una indagine su di un campione casuale di donne.


India


_ Fino al 45% degli uomini coniugati ha ammesso di sottoporre la moglie a maltrattamenti fisici, secondo una indagine del 1996 su 6.902 uomini


nello Stato dell'Uttar Pradesh.


Tailandia


_ Il 20% dei mariti (un campione rappresentativo di 619 uomini coniugati) ha ammesso di aver maltrattato fisicamente la moglie almeno una volta.


Medio Oriente


Egitto


_ Il 35% delle donne (un campione rappresentativo su scala nazionale) ha dichiarato di essere stato picchiato dal marito almeno una volta.


Israele


_ Il 32% delle donne ha dichiarato di aver subito almeno una volta maltrattamenti fisici da parte del partner ed il 30% di aver subito coercizione


sessuale da parte del marito nell'anno precedente, secondo una indagine del 1997 su 1.826 donne arabe.


Africa


Kenya


_ Il 42% di 612 donne interpellate in un distretto ha dichiarato di essere stato picchiato almeno una volta da un partner, il 58% di queste ha


dichiarato di venire picchiato spesso o occasionalmente.


Uganda


_ Il 41% delle donne ha dichiarato di essere stato picchiato o di aver subito danni per mano di un partner; il 41% degli uomini ha affermato di


picchiare la propria partner (Un campione rappresentativo di donne e dei loro partner in due distretti).


Zimbabwe


_ Il 32% di 966 donne di una provincia ha dichiarato di avere subito maltrattamenti fisici da parte di un membro della famiglia a partire dai 16


anni di età, secondo ad una indagine del 1996.


America Latina e Caraibi


Cile


_ Il 26% delle donne (un campione rappresentativo a Santiago) ha riferito almeno un episodio di violenza da parte del partner, l'11% ha riferito


almeno un episodio di grave violenza ed il 15% delle donne ha riferito almeno un episodio di violenza di gravità minore.


Colombia


_ Il 19% di 6.097 donne interpellate ha subito almeno una volta aggressioni fisiche del partner.


Messico


_ Il 30% di 650 donne interpellate a Guadalajara ha riferito almeno un episodio di violenza fisica da parte di un partner; il 13% nell'anno


precedente, secondo una indagine del 1997.


Nicaragua


_ Il 52% delle donne (un campione rappresentativo a León) ha riferito di avere subito almeno una volta maltrattamenti fisici da parte del partner;


il 27% nell'anno precedente, secondo un rapporto del 1996.


Europa Centrale ed Orientale/CSI/Stati Baltici


Estonia


_ Il 29% delle donne tra i 18 e i 24 anni teme la violenza domestica, e la percentuale aumenta con l'età, raggiungendo il 52% delle donne di 65


anni ed oltre, secondo una indagine del 1994 su 2.315 donne.


Polonia


_ Il 60% delle donne divorziate interpellate nel 1993 dal Centro per l'Analisi dell'Opinione Pubblica ha dichiarato di essere stato colpito almeno


una volta dall'ex marito; un ulteriore 25% di donne ha riferito di aver subito ripetute violenze.


Russia (San Pietroburgo)


_ Il 25% delle bambine (ed l'11% dei bambini) ha riferito di contatti sessuali non desiderati, secondo una indagine compiuta su 174 bambini e


172 bambine tra 14 e 17 anni di età.


Tagikistan


_ Il 23% di 550 donne tra i 18 e i 40 anni ha dichiarato di avere subito maltrattamenti fisici, secondo una indagine.


(Da "Violence Against Women", OMS, FRH/WHD/97.8, da "Le Donne e il Processo di Transizione", Rapporto di Monitoraggio Regionale, UNICEF 1999,


e da uno studio del Centro di Ricerca sulla Violenza Domestica, Giappone.)

 
CI FATE ACCENDERE?ultima modifica: 2004-12-18T18:33:19+01:00da miclos
Reposta per primo quest’articolo

11 pensieri su “CI FATE ACCENDERE?

  1. Devastante per ogni testa pensante il numero degli abusi sulle donne in un’epoca di grande”civiltà ” come la nostra! E mancano i dati degli abusi sui minori, e manca l’Italia, e manca ….ancora tanto!!!
    Interessante aggiornamento. Dovrebbero non solo leggerlo in molti, il tuo post, ma metabolizzarlo per accendere quella candela che ravvivi o faccia nascere la speranza.
    Un caro saluto. Ilia

  2. Ciao Marco, buon Natale anche a te e buon 2005.
    Grazie per il tuo lavoro in difesa dei diritti umani. Speriamo di consegnare alla generazione che verrà dopo di noi un mondo migliore. Ciò ci costerà fatica e sudore.
    Un abbraccio, fr. Mirko

Lascia un commento