scampoli di poesia

lascio volentieri questo spazio ad alcune poesie di Adele Pedicino, mia cugina, ma soprattutto carissima amica.

Stasera mi dico
non voglio che cada una stella.
Ma una stella dal cielo si stacca
mi batte sul petto
mi brucia le mani.
Anche il mio sogno
il più bello
mi cade.

…Tradita…
risponde l’eco
al mio grido per le strade.
E’ l’urlo della vita
che s’affanna
e sospira nell’aria.

Ed ora che sola
corro veloce col vento
rivedo mio padre.
L’ombra lenta
stanca di morte
mi segue
nel roccioso via vai.

.Amo
i lunghi silenzi.
Amo
la notte.
ma stanotte
né luna né stelle.
Nel buio infinito
mi cerco.

Corrono le nuvole
col vento
sopra tetti rossi
sopra alberi spogli.
Dalla finestra della casa vetusta
partono pensieri.
Vola la mia vita.

scampoli di poesiaultima modifica: 2004-07-25T20:53:30+02:00da miclos
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento